Vai al contenuto

Perché il nuovo approccio alla salute può rivoluzionare la tua vita

approccio olistico alla salute

Fermati per un momento e fai alcuni respiri profondi!

Controlla le tue sensazioni: come ti senti? Riesci a notare qualche tensione nel tuo corpo? Noti qualche emozione o pensiero?

Ora nota il tuo respiro! 

Forse lo senti mentre l’aria entra ed esce attraverso le narici, oppure noti l’aria riscaldata sulla pelle tra il naso e la bocca, o l’addome che si espande ad ogni inspirazione. 

Ora senti il tuo corpo che respira… e con ogni espiro lascia andare le tensioni, emozioni…

Prova a farlo per 10 respiri… 

Potresti notare che ti senti diversa dopo questo breve esercizio. Forse ti senti più rilassata o energizzata. 

Se è così, hai sperimentato la connessione mente-corpo.

Che non è una strana magia…

Esiste una solida scienza dietro il concetto!

“Secondo il paradigma mente-corpo o biopsicosociale, che sostituisce il vecchio modello biomedico, non esiste una vera divisione tra mente e corpo. Questo, a causa delle reti di comunicazione esistenti tra il cervello e il sistema neurologico, endocrino e immunitario”, ha affermato Oakley Ray, Professore Emerito di Psicologia

Tuttavia, la nostra società è ancora fortemente legata a una visione biomedica della salute.

Ad esempio, quando pensi ad una persona in salute cosa, ti viene in mente?

Una che è in forma, non si ammala mai e segue regolarmente dei controlli medici? Oppure è qualcuno che segue una dieta bilanciata, fa regolare esercizio fisico, scrive un diario, medita, ama il proprio lavoro, sempre sorridente ed è in grado di vedere il lato positivo della vita in ogni momento?

È probabile che se non hai familiarità con la salute olistica, potresti aver scelto il primo.

…e non saresti la sola. Le persone spesso pensano alla salute in termini di malattia o mancanza di essa.

Ed è per questo che, nel desiderio di rimanere in salute, le persone di solito si concentrano su uno stile di vita sano che comprende solo dieta ed esercizio fisico. Tuttavia, un tale approccio, non garantisce la salute.

Una salute ottimale infatti, è molto più che l’assenza di malattia:

“uno stato di completo benessere fisico, mentale, psicologico, emotivo e sociale e non semplice assenza di malattia ”.

( definizione OMS)

Basando su un approccio allopatico/biomedico spesso le persone chiedono (e ricevono 😥 ) farmaci prescritti per problemi che potrebbero essere risolti anche senza un farmaco se avessero guardato il quadro completo.

Rallentando in questo modo i processi naturali che il corpo grazie alla sua innata saggezza innesca verso l’autoguarigione.

La medicina occidentale è troppo concentrata sul trattamento dei sintomi e non guarda il quadro più ampio. Purtroppo anche noi infermieri siamo stati indirizzati verso il riduzionismo invece di proseguire con la visione originale delle scienze infermieristiche, cioè con una visione olistica.

Il problema della medicina “tradizionale” è che non tiene conto del corpo umano nella sua totalità, ma lo “spezzetta” in diversi apparati

…che vengono conseguentemente seguiti da diversi specialisti.

Come abbiamo visto prima nell’esercizio del respiro consapevole, risulta innaturale dividere corpo e mente come se potessero esistere uno senza l’altro.

Per non parlare poi dell’anima che, non essendo la sua esistenza scientificamente dimostrata, non viene nemmeno tenuta in considerazione dai nostri medici.

Ma come potrebbe per esempio star bene (nel vero senso olistico del benessere) una donna, che deve passare la sua giornata al lavoro lontana dai suoi cari…?

La medicina orientale si contrappone totalmente a questa visione, riprendendo dagli antichi il principio fondamentale dell’uomo nella sua totalità.

L’approccio olistico considera l’uomo come l’insieme inscindibile di corpo, mente e spirito e lo rende responsabile nei confronti della propria salute.

Che cos'è la salute olistica?

La salute olistica è la cura completa di se stessi, compreso il benessere fisico, mentale e spirituale. In questo approccio si considera che ogni aspetto è importante e interconnesso per il funzionamento equilibrato di un individuo. 

Si concentra sulla qualità della vita condotta per raggiungere una salute ottimale.

Il mio approccio alla salute

Il mio è un modo ampio di pensare alla salute.

L’assistenza sanitaria olistica è il trattamento sistematico del corpo, della mente e dello spirito unendo la medicina orientale e quella occidentale. 

Un aspetto fondamentale alla base della medicina olistica è la capacità di autoguarigione del corpo, la quale viene stimolata per ripristinare la salute in modo naturale.

La medicina olistica è l’insieme delle discipline che si occupano di questo.

In questa visione, la guarigione consiste quindi nel riportare l’equilibrio e l’armonia nei sistemi che hanno generato la malattia.

I metodi di medicina olistica combinano terapie tradizionali e complementari per prevenire e curare le malattie e, soprattutto, per promuovere una salute ottimale.

La medicina olistica si concentra sull’educazione dei pazienti e sulla loro partecipazione attiva al processo di guarigione.

A differenza della medicina occidentale, il trattamento olistico cerca una soluzione oltre la cura invasiva.

Il trattamento comprende più soluzioni a 360°, dai farmaci convenzionali alle terapie alternative. A un paziente con problemi specifici non vengono soltanto prescritti farmaci. Piuttosto, si indaga sui potenziali fattori che potrebbero aver innescato il problema. Il trattamento quindi comporterebbe farmaci e/o rimedi naturali per alleviare i sintomi e anche alcune modifiche dello stile di vita. Un simile approccio duale impedisce che i sintomi si ripresentino.

La medicina olistica prevede l’uso di terapie complementari come il massaggio, l’agopuntura, naturopatia, aromaterapia, meditazione, visualizzazione guidate…etc. abbinate all’assistenza sanitaria tradizionale.

Visto che il trattamento include informare e educare il paziente, sui cambiamenti dello stile di vita e sulla cura di sé per migliorare il benessere, ecco che ho scelto il mondo digitale per arrivare a più persone possibile.

Nel blog troverai molti modi convenienti per affrontare la tua salute in modo olistico

Uno stile di vita olistico per il benessere a 360° è un modo di pensare piuttosto che un sistema rigido da seguire. Ognuno ha una definizione diversa di olistica e di benessere e va bene così!

Scegli un percorso di vita che riguarda in definitiva ciò che funziona meglio per te per prenderti cura di te stessa: mente, corpo, emozioni e anima.

Com’è l’approccio olistico alla salute mi ha cambiato la vita

In realtà è un approccio alla vita.

Bisogna capire che una salute fisica è impossibile senza raggiungere una salute mentale ottimale. 

Una persona mentalmente stressata, come lo ero nel primo periodo della pandemia “grazie” ai turni estenuanti, potrebbe trascurare il benessere fisico del corpo. 

Nonostante io avessi avuto uno stile di vita sano grazie alla dieta mediterranea, la pandemia, ha decisamente messo in discussione il mio approccio originale alla salute e al benessere. Un approccio tradizionale/ biomedico che non tiene conto della connessione mente-corpo-anima… Un approccio alla quale ero fortemente legata nonostante io praticassi già yoga, conoscessi l’aromaterapia e applicassi metodi di crescita personale. 

Ho gradualmente smesso quindi di fare attività fisica, dedicare tempo ai relazioni sociali e ai miei hobby in cambio di più sonno… sentendomi ancora peggio e attendendo con ansia le ferie o almeno dei giorni di riposo (regolarmente ritirati in quel periodo) per riuscire a ritrovare un po’ di serenità.

Non potendo contare sui giorni di riposo e ferie, ad un certo punto mi sono chiesta: 

“Cosa posso fare, nonostante tutto, per sentirmi al sicuro, contenta ed equilibrata?” 

Chiedere questo cambia la nostra intera prospettiva: non stiamo più aspettando cosa può fare per noi la sanità, il governo, il nostro datore di lavoro…etc. Ma ci stiamo autorizzando a esplorare ciò di cui abbiamo veramente bisogno e quello che possiamo mettere in atto da soli…

… e la semplice domanda porta la nostra mente a trovare le soluzioni migliori.

yoga, calm, release-2662234.jpg

Ho reinserito mindfulness, yoga e aromaterapia nella mia quotidianità grazie ad una morning routine che mi permetteva di praticare con costanza nonostante i turni estenuanti e ho provato diverse varianti di routine in base alle mie esigenze di tempo. 

Dopo aver sentito i benefici, in termini di vitalità, energia e un nuovo equilibrio mentale, ed organizzando meglio il mio tempo, sono riuscita a ricominciare a fare attività fisica e a cucire. Il tempo dedicato al cucito per me è un momento mindful. Ho iniziato a creare il mio guardaroba, che non solo aiuta il mio stato emotivo e la mia autostima ma ha anche un basso impatto ambientale.

Ho quindi ripreso in mano la mia vita, il mio benessere, il mio approccio al lavoro a 360° ed ora riesco ad affrontare qualsiasi sfida con maggiore serenità nonostante la situazione finora non sia cambiata molto.

… e non potevo tenere questa rivoluzione tutta per me!

Ho deciso quindi di avviare un blog e soprattutto di creare una guida con una sequenza breve e semplice per il risveglio che potrai imparare e sperimentare anche tu subito, leggendo in formato ebook oppure ascoltando in formato audio, se preferisci.

Ti sei mai chiesta se esiste una vita dove nonostante i mille impegni e imprevisti a casa e al lavoro, potresti sentirti tranquilla, centrata e ancorata?

Migliora il tuo benessere un mattino alla volta!

Ti sembra di vivere in balia delle circostanze, nonostante tutti gli sforzi per pianificare al meglio?

Scopri la guida gratuita che ho preparato per te, per aiutarti a gestire con serenità e fiducia il caos quotidiano, e avere un impatto positivo sulla salute a 360°, anche se pensi di non avere tempo per riuscirci!

Un suggerimento finale:

inizia con piccoli cambiamenti quotidiani, poiché le nuove abitudini non si manterranno, se tu ti senti sopraffatta dal primo giorno. Pratica un giorno alla volta, ricorda che è una maratona, non una gara.

"Il medico del futuro non darà medicine, ma istruirà i suoi pazienti sulla cura della struttura umana, sulla dieta, sulla causa e sulla prevenzione delle malattie".

(Thomas Edison)

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *